RICOMINCIA LA CORSA! Il Lecce passa a Vicenza: sono 3 PUNTI DI UNA IMPORTANZA COLOSSALE. La cronaca

Sabato 17 Aprile 2021 | Marco Errico | News

VICENZA - Il Lecce si rimette subito a correre dopo lo stop casalingo con la SPAL. Con due gol di Pettinari e Henderson i giallorossi espugnano il campo del Vicenza dopo un tempo di sofferenza e confermano la seconda piazza in classifica, con un punto di vantaggio sulla Salernitana che ha ha ribaltato il Venezia nel finale con due gol in extremis di Gondo.

Partenza sprint - Corini si affida ai soliti fedelissimi, in campo c'è la squadra attesa alla vigilia. Il Lecce parte subito forte, smanioso di riscattare la sconfitta del turno precedente. E già al 7' i giallorossi potrebbero passare. Coda lancia Pettinari, che grazie a un rimpallo salta Grandi e calcia a colpo sicuro con la porta vuota, ma un provvidenziale salvataggio sulla linea di Pasini nega al Lecce la gioia del vantaggio immediato.

Brivido - L'approccio del Lecce è promettente, ma con il passare dei minuti è il Vicenza a prendere il sopravvento. La squadra dell'ex Di Carlo comincia a premere con una certa continuità sulle corsie esterne, soprattutto sulla sinistra dove Beruatto è particolarmente ispirato. Al 20' c'è una bella azione dei padroni di casa, con Jallow che dalla destra mette un pallone in area: Gori anticipa Lucioni, ma il suo tocco si spegne sull'esterno della rete. Alla mezz'ora l'occasione più pericolosa del primo tempo, con Padelli che di testa colpisce la traversa su azione nata da calcio da fermo.

Doccia scozzese - La ripresa si apre con una fiammata del Lecce che porta al gol del vantaggio. Al 5' incursione di Majer dalla destra, passaggio rasoterra per Pettinari che anticipa portiere e difensore avversario firmando il quarto gol stagionale da vero “rapinatore” d'area piccola. Bjorkengren potrebbe chiuderla dopo una manciata di minuti, ma il centrocampista svedese calcia alle stelle da ottima posizione. Al 17' arriva il pari del Vicenza, con un destro dal limite di Jallow che si infila all'angolino, anche per una deviazione di Meccariello che mette fuori causa Gabriel. Appena 6 minuti e il Lecce ripassa in vantaggio. Ripartenza innescata da Pettinari, rifinita da Coda e finalizzata da Henderson, che con un destro dal limite secco e preciso trova l'angolino alla destra di Grandi. Questa volta il Vicenza non ha la forza di reagire, gli equilibri non si spostano nonostante la girandola di cambi dalle due panchine e il Lecce porta a casa tre punti pesantissimi.

TABELLINO

VICENZA - LECCE 1-2

Marcatori: Pettinari al 5' s.t., Jallow al 18' s.t., Henderson al 23' s.t.

Vicenza (4-3-1-2): Grandi; Cappelletti, Pasini, Padella, Beruatto; Zonta (dal 19' s.t. Vandeputte), Rigoni (dal 30' s.t. Pontisso), Cinelli (dal 19' s.t. Da Riva); Giacomelli (dal 30' s.t. Mancini); Gori (dal 40' s.t. Longo), Jallow. (Zecchin, Perina, Valentini, Bruscagin, Ienardi, Berlocco, Agazzi). Allenatore Di Carlo.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Maggio, Meccariello, Lucioni, Gallo; Majer, Hjulmand, Bjorkengren; Henderson (dal 40' s.t. Dermaku); Coda, Pettinari (dal 28' s.t. Rodriguez Delgado). (Bleve, Vigorito, Pisacane, Paganini, Yalcin, Stepinski, Zuta, Calderoni, Tachtsidis). Allenatore Corini.

Arbitro: Giua di Olbia (Lombardo-Di Gioia, IV Ufficiale Ros).

Note: ammoniti Rigoni, Maggio, Gori, Pasini, Padella, angoli 6-5, recupero 0' p.t., 5' s.t.