Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Un "FIUME" DI COCA per l'estate del Salento: 10 arresti, scatta l'operazione "Bogotà"

Lunedì 4 Giugno 2018 | Matteo Bottazzo | Cronaca

Risultati immagini per cocaina a fiumi foto

LECCE - Ultim'ora che arriva dalla cronaca.

La Guardia di Finanza di Lecce ha sgominato, con l'ausilio dei colleghi di Brindisi, una gigantesca organizzazione criminale italo-albanese che operava nel traffico di droga e che solo negli ultimi mesi avrebbe spostato 700 chili di stupefacenti nel Salento.

L'operazione è stata denominata "Bogotà", come la capitale della Colombia purtroppo rinomata per la presenza di narcotrafficanti: 51 persone sotto inchiesta, 10 arrestate in flagranza di reato, tra l'Albania e il Salento (gli arrestati italiani sono tutti brindisini, residenti tra Erchie e Cellino San Marco).

L'organizzazione riforniva tutto il Salento di marijuana ed era per così dire "specializzata" nella cocaina, riempiendo le piazze del turismo salentino, romagnolo, della Sardegna, ma anche della ricca Lombardia e del Belgio: questo sodalizio criminale, infatti, arrivava sino all'estero con rifornimenti di droga costanti.

Il GIP del Tribunale di Lecce Michele Toriello ha firmato le ordinanze di custodia cautelare, dando il via al blitz che si è sviluppato tutta la notte.