Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CIAO GIOVANNI: è morto il 27enne malato terminale che ha scelto di non soffrire più

Domenica 12 Gennaio 2020 | Cosimo Carulli | News

FASANO - E' finita la battaglia di Giovanni Custodero, il calciatore di Calcio a 5 di Fasano che ha combattuto con un sarcoma osseo devastante.

Il giovane 27enne è morto, dopo aver annunciato sui social nei giorni scorsi di essere pronto a farsi sedare per non soffrire più i dolori atroci del tumore che già l'aveva lasciato senza una gamba nel tentativo di salvare almeno la vita al ragazzo.

Anche il Lecce è sceso in campo in questi mesi per Giovanni, ha sostenuto la sua raccolta fondi attraverso l'acquisto delle maglie con il disegno dell'elmetto da guerriero che il ragazzo aveva scelto per dare un simbolo alla sua battaglia.

Dopo la sedazione il corpo di Giovanni ha resistito solo pochi giorni, poche ore, prima di spegnersi. Anche il Lecce l'ha ricordato con una nota ufficiale di commozione.