Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

"MOVIDA" E VIOLENZA. Noto imprenditore leccese picchiato in pieno centro

Giovedì 8 Agosto 2019 | Matteo Bottazzo | Cronaca

LECCE - Botte da orbi nella "movida" leccese, vittima un imprenditore molto noto in città aggredito e preso a calci e pugni da tre sconosciuti.

Una disavventura per Francesco Tondo, titolare della omonima concessionaria di moto, accerchiato e picchiato dopo essere stato fermato con il suo scooter nei pressi di Porta Napoli.

L'imprenditore ha riferito alle forze dell'ordine di aver notato un auto alle sue spalle che a gran voce e con gesti eloquenti richiamava la sua attenzione. Si è avvicinato agli occupanti del veicolo e un uomo e una donna con un bimbo in braccio l'hanno insultato e picchiato per motivi che saranni chiariti dalle indagini in corso.

Dopo la prima "dose" di violenza un'altra donna è scesa dall'auto in sosta per aggiungersi all'aggressione.