Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui VENEZIA. Tacopina manda in tilt l'aeroporto di New York. Aveva un arma impropria in valigia

Domenica 10 Febbraio 2019 | La Redazione | Ospiti

Immagine correlata

NEW YORK - Disavventura pesante per il Presidente del Venezia Joe Tacopina, fermato in aeroporto a New York con un'arma impropria in valigia.

Ai varchi di imbarco i rigidissimi controlli antiterrorismo del "JFK" di New York hanno rilevato un grosso tagliacarte nella valigia del maggiore azionista dei veneti e sono scattati tutti i protocolli del caso.

Fermato per accertamenti Tacopina è stato rilasciato e fatto ripartire dopo tutti i chiarimenti: "era solo un regalo di 15 anni fa, un tagliacarte a cui tengo tanto", ha detto l'imprenditore. Peccato che se portato in cabina poteva anche uccidere o fare male a qualcuno, se utilizzato per offendere.