Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LUCIONI, "muro" e "martello": "altro che feste, non fermiamoci. Possiamo crescere"

Giovedì 27 Dicembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Dopo la video-intervista esclusiva a SoloLecce.it dei giorni scorsi (CLICCA QUI PER RIVEDERLA), Fabio Lucioni ha parlato ai giornalisti in Sala Stampa nello spazio interviste concesso a tutti. C'eravamo anche noi, ovviamente, anche se avevamo sentito il centrale difensivo in esclusiva qualche giorno addietro. Ecco la nostra intervista.

Riposo - "Riposare in questa fase ci ha consentito qualche giorno in più con la famiglia rispetto alle altre squadre, ma non dobbiamo perdere di vista i nostri obiettivi. Non abbassiamo l'attenzione perchè squadre come la nostra non possono andare sotto ritmo: dobbiamo stare al massimo anche in questi giorni di festa".

Gol - "Era una dedica per mio figlio Gabriele (FOTO SOPRA L'ESULTANZA). Da quando è nato non avevo mai segnato, sono contento di averlo fatto con lui presente sugli spalti".

Gioco - "Siamo una squadra fastidiosa, perchè andiamo a giocare calcio ovunque. Un calcio dispendioso, di tanti chilometri e intensità. E' vero anche che per esprimerlo dobbiamo stare sempre al top. Se dovessimo continuare a crescere nelle posizioni in classifica dovremo farlo ulteriormente a livello mentale: nel girone di ritorno ci attende un campionato diverso dall'andata, in cui i punti iniziano a pesare tantissimo".

Maturità - "Non ci manca molto, solo qualche gradino per essere al top, per non concedere molte occasioni agli avversari, non fare scelte sbagliate nelle fasi cruciali della gara. Se smussiamo questi aspetti possiamo crescere ancora".

La Spezia - "Ho ricordi bellissimi, ho vinto un campionato dalla C alla B, la SuperCoppa Italiana di C, ho tante immagini da ricordare. In casa si esprimono bene perchè c'è una cornice eccezionale, ma è un pubblico esigente che quando non arriva il risultato diventa pesante. Dovremo essere bravi a mettere la partita dalla nostra, così potremo fare risultato".

Pericoli - "Okereke ha gli occhi del mercato addosso, sta facendo bene da due anni. Hanno una difesa esperta, con Terzi che è un calciatore navigatissimo. Sono costruiti per fare bene e sono guidati da un allenatore di categoria. Sarà una gara piena di insidie".