NUOVO DPCM il 15 gennaio: spostamenti, visite a casa e fine settimana. ECCO COSA CAMBIA

Martedì 12 Gennaio 2021 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Il 15 gennaio scade il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri adottato prima del Natale per tutte le festività natalizie e l'inizio dell'anno solare 2021. Il 16 gennaio, dunque, entrerà in vigore un nuovo DPCM le cui misure sono al vaglio del Governo Conte. Eccole, sommariamente.

Sarà rinnovata la regola che consente a massimo due persone di recarsi in visita nelle abitazioni private (sono escluse dal conteggio minori di 14 anni e disabili).

Resterà attivo, invece, il divieto di spostamento tra regioni e sarà valido indipendente dalla fascia di rischio di appartenenza, per impedire al virus di circolare il più possibile. Anche in una zona eventualmente bianca, dunque, non sarà possibile viaggiare partendo dal proprio territorio.

Sarà molto probabilmente esclusa la norma che vorrebbe portare tutte le regioni in zona arancione nel fine settimana: ogni Regione avrà il suo colore e lo manterrà tutta la settimana, senza alternanze, anche per evitare al massimo confusione nei cittadini.

Una mazzata attende bar e ristoranti: dopo le 18 è molto probabile venga eliminata l'opportunità di continuare a lavorare con l'asporto. In una fase critica di massima circolazione del virus, secondo gli esperti, vanno esclusi anche questi assembramenti e gli spostamenti da casa verso i locali per acquistare il cibo.

L'assegnazione di una Regione a un colore, ovviamente, si porterà con sè tutte le limitazioni collegate: la Puglia è sempre in bilico, a livello di statistiche sul contagio, tra il colore giallo (attuale) e l'arancione.