Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

FANTASTICO "TRIPLETE": alla 27' CONTE ha già perso tutto. Campionato, Champions e Coppa Italia

Giovedì 25 Giugno 2020 | Cosimo Carulli | News

MILANO - Il ritorno del campionato dopo la sosta forzata legata all'emergenza sanitaria per il diffondersi del contagio da coronavirus non è stato traumatico solo per il Lecce. Alle dirette concorrenti non è andata meglio, ma pure alle blasonate in corsa per lo Scudetto, crollate due su tre.

I risultati della 27' rendono meno amara la cocente sconfitta dei giallorossi: in coda cade il Genoa (1-4 al Parma) e la Sampdoria (2-1 in rimonta dalla Roma), mentre si inguaia l'Udinese (1-0 a Torino, granata quasi fuori dai guai), stenta la Fiorentina ma si prende un punto che allunga il brodo con il Brescia in casa (1-1).

Ultimi fuochi da Serie A per la SPAL (0-1 con il Cagliari), virtualmente retrocessa con le "rondinelle", risalendo la classifica il Verona lascia strada al Napoli (0-2) e si fa superare proprio dal Milan vittorioso a Lecce dal Parma nella corsa Europa League.

L'Atalanta batte 3-2 la Lazio in rimonta, "regala" o quasi l'ennesimo Scudetto alla Juventus (ora ai biancocelesti non basterà vincere lo scontro diretto e averlo a favore, dovrà sperare in un altro scivolone bianconero), mentre i bianconeri in pieno controllo sbancano Bologna 0-2.

Saluta la compagnia l'Inter dello "Special One" al contrario Conte: 3-3 con avvenimenti comici con il Sassuolo in casa (avanti 3-2 nel finale sbaglia un gol a porta vuota con Gagliardini e prende il pari nell'azione successiva). Il tecnico leccese dopo 27 giornate di campionato ha già perso tutto: campionato, Champions League già da tempo abbondante e Coppa Italia.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA AGGIORNATA E IL PROSSIMO TURNO GIA' VISIBILE.