Qui Brescia-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Venerdì 16 Ottobre 2020 | Cosimo Carulli | News

BRESCIA - Due anni fa valeva la Serie A, l'anno scorso era Serie A, in questa stagione chissà..., molte cose le capiremo anche questa sera.

Buona sera dallo stadio "Rigamonti" di Brescia, è Brescia-Lecce, è una "classicissima" della B nelle zone alte della classifica, è l'anticipo serale del 3' turno del campionato.

SoloLecce.it come sempre seguirà questo impegno dei giallorossi in diretta, azione dopo azione, minuto dopo minuto, con tutte le emozioni di questa gara.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 21).

Brescia (4-3-3): Joronen; Sabelli, Papetti, Mangraviti, Martella; Ndoj, Van De Looi, Dessena; Spalek, Donnarumma, Aye. Allenatore Lopez.

Lecce (4-3-3): Gabriel; Zuta, Lucioni, Meccariello, Calderoni; Henderson, Majer, Bjorkengren; Falco, Stepinski, Listkowski. Allenatore Corini.

Arbitro: Di Martino di Teramo (Margani-Maccadino, IV Ufficiale Gariglio).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "RIGAMONTI", BRESCIA-LECCE 3-0.

90' + 3' - Lecce che prova a chiudere in attacco per darsi fiducia e non deprimersi: angolo senza esito.

90' + 1' - GOL BRESCIA! Arriva il tris delle "rondinelle", per lo stesso punteggio dello scorso anno in A. Zmrhal fornisce un assist solo da mettere in porta ad Aye che in spaccata in area piccola anticipa Calderoni e batte Gabriel. Brescia-Lecce 3-0.

90' - Ci saranno quattro minuti di recupero, segnalati in questo istante.

89' - Dentro Zmrhal, nel Brescia, fuori Donnarumma, in ombra ma sempre "pesante" come presenza davanti.

88' - Un fuorigioco ferma Paganini e il Lecce. Gioco fermo.

87' - Ci riprova Donnarumma: Gabriel evita un punteggio più rotondo e para.

86' - Altro cross di Martella, respinto da Meccariello. Sugli sviluppi dell'azione conclusione fuori misura di Labojko.

84' - Retropassaggio che è un tiro in porta di Meccariello che sfiora l'autorete. Gabriel è costretto in angolo.

81' - Paganini, altro cross sbagliato: pallone tra le braccia di Joronen.

80' - Percussione di Falco che fa tutto da sè e conclude: parata di Joronen.

79' - Coda, riceve da Paganini ma non trova potenza nel suo destro: tiro parato da Joronen.

78' - Cambio nel Brescia: fuori il mattatore della gara Ndoj, dentro Labojko.

77' - Gran cross di Zuta che disegna un pallone perfetto sulla testa di Coda, ma Sabelli, il più basso di tutti, riesce di testa ad alzare il pallone strappandolo al numero nove giallorosso alle sue spalle pronto a botta sicura. Poi il pallone arriva dalle parti di Calderoni che sbaglia tutto e butta via un cross senza senso.

75' - Dentro Pettinari per Listkowski. Joronen intanto si ritrova il pallone tra le mani: colpo di testa di Paganini abbastanza telefonato, sugli sviluppi dell'angolo.

74' - Falco nel cuore dell'area: cross deviato in angolo da Mangraviti.

73' - Primo cambio in casa Brescia: fuori Spalek, dentro Skrabb.

71' - Angolo senza sviluppi per un Lecce che prova a forzare i tempi.

70' - Calcio di punizione per il Lecce: Falco con il sinistro disegna una bella parabola, lenta ma indirizzata all'angolino alla sinistra di Joronen che tocca in angolo.

69' - Scintille tra Lucioni e Donnarumma: un po' di polemiche tra i due dopo un contrasto.

68' - GOL BRESCIA! Donnarumma "accende" Ndoj che "spara" un destro terrificante dall'interno dell'area. Gabriel non può nulla. Morbido anche in questa occasione Meccariello che chiude male. Brescia-Lecce 2-0.

67' - Cambio Lecce: fuori Stepinski, non pervenuto, dentro Coda.

66' - Occasionissima per chiuderla per il Brescia: Dessena carica il destro ed esplode la conclusione su assist di Donnarumma. Si immola Calderoni che in tuffo si mette in traiettoria e "mura" il tiro del centrocampista offensivo lombardo.

65' - Dessena dalla distanza: pallone alto. Altro cross perfetto di Martella che ha avviato l'azione.

64' - Gioco fermo: pestone di Paganini ai danni di Papetti, soccorsi in corso per il difensore del Brescia.

61' - Annullato per fuorigioco (che questa volta c'è, seppure millimetrico) il raddoppio del Brescia: Lecce completamente in balia degli eventi in difesa, in area va in scena un flipper con tre tentativi in porta dei biancoazzurri, senza che il Lecce riesca a liberare l'area. Ci prova Donnarumma, poi Aye, Gabriel riesce a deviare ma si avventa Dessena che corregge in porta. Tutto fermo, c'è fuorigioco.

58' - Ammonito Calderoni per un fallo su Sabelli.

57' - Rete del pareggio regolare annullata al Lecce: ci sono due maglie giallorosse in fuorigioco nel cuore dell'area del Brescia, ma non Meccariello, tenuto in gioco da Mangraviti sugli sviluppi dell'angolo che il Lecce si è conquistato qualche istante addietro. Colpo di testa vincente dell'ex capitano del Brescia che realizza il gol dell'ex ma la gioia dura pochissimi istanti: la bandierina del primo assistente dell'arbitro è alzata. Rete annullata.

56' - Bolide di Calderoni sugli sviluppi del calcio di punizione. Sarà angolo, c'è una deviazione in traiettoria.

55' - Brutto fallo di Martella su Zuta: giusto il giallo che arriva puntuale. Buona la direzione arbitrale.

54' - Lecce adesso con Listkowski arretrato a centrocampo nella posizione che aveva tenuto lo svedese Bjorkengren sin che è stato sul terreno di gioco. Va nel tridente, invece, proprio Paganini.

53' - Fuori Bjorkengren, nel Lecce, dentro Paganini.

52' - Gabriel salva il Lecce: cross di Martella da sinistra che è un invito in porta per Aye al centro dell'area. Il portiere del Lecce anticipa tutti e vola in uscita.

51' - Lecce che sta per inserire Paganini, al debutto stagionale. Oramai ha completato gli esercizi di riscaldamento l'ex Frosinone.

50' - Replica il Brescia e si vede anche Donnarumma: conclusione fuori misura del bomber bresciano.

49' - Handerson, destro dall'interno dell'area su assist di Zuta: tiro rapido ma poco potente, si accartoccia Joronen e para.

48' - Niente di fatto per il Brescia sull'angolo: tira un sospiro di sollievo il Lecce.

47' - Meccariello chiude in angolo: prima respinge di testa un cross da sinistra di Martella, poi chiude sul fondo un altro tentativo del terzino bresciano.

46' - Si riparte, senza cambi.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, BRESCIA-LECCE 1-0.

44' - Non ci sarà recupero: non arriva nessuna segnalazione da bordo campo.

43' - Stepinski in area riesce a saltare il primo avversario, non il secondo. Chiude tutto la difesa del Brescia.

41' - Destro alto sulla traversa di Listkowski, dopo una interessante avanzata sulla mancina di Calderoni.

37' - Calcio d'angolo buttato via dal Lecce che apre il contropiede del Brescia in campo aperto. Incredibile. Un fallo di Sabelli lanciato in porta su Calderoni ultimo uomo salva il Lecce dal possibile radoppio.

36' - Sinistro di Falco da fuori area, sul fondo, ma c'è deviazione in traiettoria. Ci sarà angolo per il Lecce.

35' - Cross di Calderoni, Mangraviti anticipa Stepinski nel cuore dell'area.

33' - Perde un paio di duelli Stepinski, che sembra abbastanza fuori contesto in questa fase.

30' - Lecce nel cuore dell'area: combinazione per liberare Stepinski, chiude tutto la coppia Mangraviti-Papetti, due centrali giovanissimi ma sin qui impeccabili.

28' - Quasi alla mezz'ora prima accelerazione di Falco che offre segnali di vita. Serpentina sulla destra del numero dieci giallorosso che alla fine viene chiuso da Mangraviti. Eccesso di egoismo del fantasista di Pulsano.

25' - Tiro-cross di Dessena, controllato da Gabriel. Brescia che ci prova con un'azione insistita che il Lecce non riesce a ricacciare via, dopo una prima chiusura di Lucioni.

23' - Sta per combinare un pasticcio difensivo il Brescia, ma il retropassaggio su Joronen alla fine riesce, con molta difficoltà il portiere finlandese delle "rondinelle" spazza lontano su Handerson in pressione in area piccola. Terreno molto scivoloso, serata molto umida.

22' - Spalek manda in porta Aye, solo davanti al portiere, ma è fuorigioco. Bravissimo Gabriel ad uscire in spaccata fuori dalla sua area: comunque era arrivato prima il portiere giallorosso rispetto alla punta bresciana.

19' - Primo giallo della gara: è per Spalek, in ritardo su Henderson in un contrasto nella trequarti giallorossa. Spalek arriva quando già lo scozzese si è liberato del pallone, rifilando un calcione all'avversario. Ammonizione solare, nonostante le proteste dello slovacco.

17' - Tiro-cross di Henderson, in realtà è un cross sbilenco che si trasforma in un tiro insidioso. Pallone che sfila a un passo dal palo alla destra di Joronen.

16' - Stepinski avvia una bella azione, si allarga su Falco ma il cross del numero dieci giallorosso è sballato.

15' - Ancora Brescia: colpo di testa di Dessena parato da Gabriel. "Rondinelle" che si fanno vedere in avanti con molti elementi, Lecce che sembra scoperto in questa fase, in inferiorità numerica difensiva.

10' - Rezione immediata del Lecce: Majer dalla grande distanza sfiora l'incrocio dei pali al termine di una lunga e laboriosa azione giallorossa.

9' - GOL BRESCIA! Facile facile per Ndoj, con il piatto destro nel cuore dell'area: il centrocampista mette a sedere Gabriel su assist di Aye da destra. Azione avviata da Spalek, nata da una rimessa laterale che sembra innocua, disastrosa la chiusura difensiva di Calderoni e Meccariello, rapido "scarico" di Spalek su Aye e cross basso al centro per l'inserimento in corsa di Ndoj. Brescia-Lecce 1-0.

5' - Ritmi abbastanza bassi in questa fase, dopo un avvio promettente del Lecce il Brescia prova a mantenere il possesso del pallone in fase di impostazione.

3' - Lecce subito pericoloso: calcio di punizione da destra di Falco per il centro, colpo di testa di Stepinski controllato da Joronen.

2' - Subito un calcio di punizione interessante per il Lecce, conquistato da Zuta. Fallo di Mangraviti.

1' - Lecce con qualche novità di formazione e qualche buon "tranello" teso dal tecnico Corini ai giornalisti alla vigilia in Sala Stampa. C'è Listkowski, battezzato come "stanco per gli impegni ravvicinati con la Nazionale" dallo stesso allenatore, così come c'è subito Stepinski al posto di Coda, dirottato in panchina. Per il resto confermata qualche nostra intuizione, con Bjorkengren dentro dall'inizio, Majer in regia, Zuta confermato esterno destro per necessità, con Meccariello al centro della difesa accanto a Lucioni e Dermaku inizialmente in panchina.