Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

ARRIGONI-LECCE, ADDIO? Il centrocampista richiestissimo. Ecco tutte le altre operazioni in uscita

Giovedì 3 Gennaio 2019 | La Redazione | News

LECCE - Messo a segno il "colpo" Tachtsidis per cui manca solo l'ufficialità dell'annuncio del Lecce (CLICCA QUI PER LA NOSTRA ESCLUSIVA), il DS Meluso, il Presidente Sticchi Damiani e il tecnico Liverani sono concentrati sulle operazioni in uscita che caratterizzeranno la prima fase del mercato al via oggi dal punto di vista anche formale.

Chiricò sarà annunciato nelle prossime ore al Monza a titolo definitivo (plusvalenza per il Lecce che però "resiste" alla richiesta di Berlusconi e del Sen. Galliani di inserire nella trattativa anche Armellino che non si muove).

Si attendono passi concreti dal Pisa per Doumbia, mentre Di Matteo e Tsonev potrebbero andare all'ambiziosa Viterbese, il bulgaro solo in prestito. Torromino piace a tutte le big di C, Pordenone, Monza, Catania e Catanzaro, mentre Dubickas e Megelaitis in caso di "salvataggio" societario potrebbero andare in prestito al Matera che è già alla seconda partita di fila in campo con la Berretti per lo sciopero dei titolari senza stipendio. Diversamente andranno altrove. Per Cosenza si è fatto avanti il Francavilla, soluzione che potrebbe anche interessare il difensore centrale, destinato a restare a Lecce o comunque vicino al Salento sino a giugno per seguire l'avvio della sua attività imprenditoriale in città. Secondo SoloLecce.it il calciatore non si muove.

Molto mercato per Arrigoni, chiuso ulteriormente dall'arrivo di Tachtsidis: per il "Calciatore dell'Anno" secondo i voti dei nostri lettori in C davvero un impatto amaro con la B, poche presenze da titolare, scarsissimo minutaggio nell'ultimo mese e mezzo. Potrebbe andare a giocare da titolare in una corazzata della C.