Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PROFEZIA LIVERANI: "ci salveremo sicuramente. Ecco perchè"

Domenica 8 Dicembre 2019 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - A fine gara si è presentato in Sala Stampa come sempre il tecnico del Lecce Fabio Liverani. Ecco la nostra intervista.

Arbitraggio ok, niente scuse - "Per me l'unico errore è l'entità del recupero. Non si può recriminare sul gol per il fuorigioco di Pinamonti: se Gabriel non avesse avuto frenesia iniziando una nuova azione non sarebbe successo nulla".

Problematiche - "Dobbiamo fare un'oretta di riscaldamento..., so darmi solo questa spiegazione. La partita a mezzogiorno può aver influito, ma devo trovare delle soluzioni perchè questi approcci sbagliati sono continuativi, si ripetono. Abbiamo subito il palleggio costantemente, non abbiamo preso un tiro prendendo due reti. Ci sono errori gravi, è evidente".

Sostituzioni - "Quando qualcuno entra è normale che dia di più. Falco non aveva i novanta minuti, Farias non aveva neanche mezz'ora. Avevo tre attaccanti e dovevo portarli a novanta in totale, tra loro. Ora abbiamo una settimana piena, finalmente, e due partite sino a Natale: chi andrà a mille in allenamento gioca".

Primo tempo - "Difficile trovarne uno che ha fatto bene. Frenetici, mai con la giocata pulita, mai a cercare la profondità. Non abbiamo concesso molto, ma abbiamo giocato male, prendendo una ripartenza senza senso a dieci secondi dalla fine del tempo".

Punto - "Se parliamo delle occasioni costruite sono due punti persi, se parliamo di come sono andati gli eventi è un punto guadagnato. Ci manca questo, la gestione degli eventi. Negli ultimi dieci minuti non abbiamo capito che fare, eppure era semplice. Quando giochi in doppia superiorità numerica devi capire dove giocare, chi è ammonito, quali zone cercare, quali avversari sono più in difficoltà. Abbiamo giocato solo di cuore e nervi, non basta".

Tachtsidis - "E' così, croce e delizia: ha grandi qualità, ma i difetti sono sempre gli stessi. E' fondamentale nel nostro gioco, ma non capisco come faccia a perdere dei contrasti uno come lui, quasi due metri per novanta chili. Eppure succede spesso".

Dell'Orco - "Meglio nel secondo tempo, del primo come ho detto non salvo nessuno".

Promessa - "Sono convinto che questa squadra sicuramente si salverà, non so se per merito delle qualità tecniche del suo allenatore o dei suoi ragazzi".

Le squalifiche - "Petriccione e Lucioni fuori a Brescia? Oramai sono abituato, ma ci penseremo da domani".