Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Esclusiva "La Repubblica": BARI-CRACK, società al collasso. 5 milioni o salta tutto

Martedì 5 Giugno 2018 | La Redazione | News

BARI - Come si apprende dall'edizione odierna de "La Repubblica" il Bari è a un passo da una crisi economica e societaria senza precedenti.

Il Presidente Cosmo Antonio Giancaspro ha rinviato l'assemblea dei soci prevista per l'11 e 12 giugno mettendo a conoscenza la platea dei proprietari del Bari che i debiti hanno oramai raggiunto e superato il livello di guardia, con il capitale sociale sotto al minimo previsto dalla legge. Intanto nei giorni scorsi, tra i soci, è fallita un'altra società che controllava una quota del club, la Finpower.

Entro il 16 giugno la società per azioni dovrà essere ricapitalizzata, altrimenti sarà sciolta e messa in liquidazione. Fallimento che è già stato chiesto alla magistratura da due ex soci che hanno attivato la procedura alla Procura del Tribunale di Bari che ha chiesto lo scioglimento del sodalizio.

Sul Bari, secondo indiscrezioni, graverebbe una massa debitoria superiore alla doppia cifra, oltre i dieci milioni di Euro di debiti. 5 ne servono immediatamente per tornare nei parametri di legge, entro meno di 10 giorni.