STICCHI DAMIANI AVVERTE LA PIAZZA: "cambiato tanto, abbiamo normali problemi. Qualcuno non pensi sia una passeggiata..."

Sabato 17 Ottobre 2020 | Marco Errico | News

BRESCIA - A poche ore da Brescia-Lecce, a bocce ferme, ecco le parole di Saverio Sticchi Damiani sulla prestazione scialba dei giallorossi al "Rigamonti". Il Presidente del Lecce si sofferma anche su quanto abbia potuto incidere il "caso" Tachtsidis sulla sconfitta e sulla difficoltà enorme del campionato. Ecco le sue parole.

Problemi diversi - "Siamo consapevoli, quando si cambia così tanto, che ci sono delle normali difficoltà iniziali. E' un confronto con la realtà: non possiamo pensare che si possa passeggiare in questo campionato, che tutto possa essere facile. Niente è scontato. A Brescia è stata una giornata storta, abbiamo fatto male, purtroppo".

Campionato - "Sarà durissimo e difficole, ancora di più con una squadra così rinnovata".

Rete annullata - "Il gol annullato a Meccariello certamente può avere un peso, poteva cambiare l'inerzia della gara come ha detto il nostro tecnico. In A sarebbe stato un gol buono, con la tecnologia, in B no. Lagnarsi non serve, pensiamo a ritrovarci".

Tachtsidis - "Non credo che le vicende extracalcistiche del nostro gruppo possano aver influito. Nei prossimi giorni vedremo. Purtroppo è la realtà, sono incomprensioni che possono capitare, che alle squadre che retrocedono possono capitare con ancora più frequenza. L'importante adesso è ripartire. Siamo all'inizio".