"CICLONE" CODA SI PRESENTA: "sistemiamo la difesa e teniamo i big, che davanti ci pensiamo noi..."

Martedì 15 Settembre 2020 | Cosimo Carulli | News

LECCE - Conferenza stampa di presentazione in mattinata per Massimo Coda, il nuovo bomber e erede della "mitica" numero 9 giallorossa che si è presentato alla stampa e all'ambiente salentino. Ecco le sue parole.

Scelta felice - "Mi ha convinto Corvino. Quando un DS così chiama bisogna rispondere: è uno che ha fatto la storia recente del calcio e del mercato. La piazza è calorosa, quel che volevo per me, ossia sentirmi importante. E' un fatto che mi carica. Poi ho trovato una società come poche, solida e seria".

Pochi gol lo scorso anno - "Voglio mettermi alle spalle alcune situazioni che si sono create la stagione passata. Sicuramente arrivo con questa voglia di riscattarmi, di fare numeri diversi, quelli dei miei anni precedenti in B. Spero di fare felice tante persone che hanno creduto in me, ho da sdebitarmi".

Vincere insieme - "Quest'anno servirà avere un blocco importante in difesa, ci saranno tanti momenti difficili da affrontare. Prima troviamo l'equilibrio dietro prima arriveranno i risultati. Davanti poi ci pensiamo noi, con quel reparto che abbiamo...".

Gruppo - "Ho trovato un grande gruppo, mi auguro che finisca così questo mercato, molto presto, per avere la riconferma di tutti".

Falco e la qualità - "Ho già giocato nel 4-3-3, dove la punta centrale deve sacrificarsi tanto, ma io lo faccio abitualmente, mi piace anche partecipare alla costruzione del gioco. Con Corini va molto bene, è serio, motivato, ci tiene a fare bene".

Tifosi - "Torno a dire quel che ho detto prima: la mia scelta è legata anche al calore della piazza, che quando giochi in casa ti spinge. Ricordo grandissime atmosfere nello stadio salentino, mi auguro che la nostra gente possa tornare presto sugli spalti. Dopo sei mesi in questa situazione, però, non dobbiamo crearci alibi, abbiamo fatto l'abitudine a giocare in tutte le condizioni".