Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Qui Cosenza-Lecce: formazioni ufficiali, tabellino, azioni, "TUTTO LIVE"

Sabato 10 Novembre 2018 | Cosimo Carulli | News

COSENZA - Si fa sul serio, in uno stadio "caldissimo" che mette sempre soggezione e ricorda grandi gioie e grandi dolori al Lecce nella sua storia ultracentenaria.

E' Cosenza-Lecce e noi siamo pronti a viverla in diretta con voi, minuto per minuto, aggiornamento dopo aggiornamento.

Intanto siamo in grado di farvi conoscere le formazioni ufficiali delle squadre in campo (calcio d'inizio alle 18).

Cosenza (4-4-2): Saracco; Pascali, Dermaku, Legittimo, Corsi; Mungo, Bruccini, Garritano, D'Orazio; Di Piazza, Tutino. Allenatore Braglia.

Lecce (4-3-1-2): Vigorito; Fiamozzi, Lucioni, Marino, Venuti; Tabanelli, Arrigoni, Petriccione; Mancosu; La Mantia, Palombi. Allenatore Liverani.

Arbitro: Sacchi di Macerata (Mastrodonato-Chiocchi, IV Ufficiale Miele G.).

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' + 4' - FINALE AL "SAN VITO", COSENZA-LECCE 2-3.

90' + 3' - Lecce che tiene bene il pallone, guadagna angolo con la caparbietà di Tabanelli e la tecnica di Falco. Nessuno sviluppo dalla bandierina ma altri secondi che passano.

90' + 1' - Altro brivido: Cosenza e Fiamozzi liberano in are alla cieca, con qualche affanno, spazzando via.

90' - Occasionissima Cosenza, ma solo potenziale: Vigorito temporeggia qualche secondo in uscita alta, poi comunque arriva prima su un pallone da destra. C'era Maniero pronto in agguato.

89' - Saranno quattro i lunghissimi minuti di recupero segnalati in questo istante.

88' - Venuti tiene bene a sinistra, conquista un calcio di punizione (altro fallo di Corsi).

86' - Falco "pescato" in fuorigioco dal primo assistente dell'arbitro. Lecce che perde il possesso del pallone dopo un bel break in suo favore di qualche minuto.

83' - Ammonito Dermaku per un fallo sulla trequarti offensiva giallorossa.

80' - Finale incandescente. Cosenza copre tutto e Vigorito controlla sull'ennesimo pallone buttato in area.

78' - GOL LECCE! Falco fa tutto da solo e con un sinistro da biliardo, preciso e "magico" trova l'angolino alla destra di Saracco dal limite dell'area. Cosenza-Lecce 2-3.

76' - GOL COSENZA! Altro assist di Baez, ancora Tutino con un diagonale beffa Vigorito. Pareggio incredibile dei padroni di casa. Cosenza-Lecce 2-2.

75' - Punizione Lecce: Falco con il sinistro a "giro" incoccia la barriera avversaria.

72' - Lecce vicinissimo al gol: Cosenza sbilanciato in avanti, Palombi lanciato solo davanti al portiere. Saracco resta in piedi sino alla fine e tocca in angolo sul tentativo di pallonetto dell'ex laziale. Tiro dalla bandierina poi senza esito. Che occasione per il Lecce.

71' - Armellino "divora", ha un pallone d'oro in area da spingere in porta ma non trova l'appuntamento con il gol per un soffio.

70' - Dentro Baclet per Garritano nel Cosenza, praticamente con quattro punte in campo.

69' - Fuori Mancosu nel Lecce, oggi in ombra: dentro Cosenza. Momento di massima sofferenza giallorossa, ci si difende.

67' - Entrerà Cosenza nel Lecce che è pronto a bordo campo a operare un altro cambio.

66' - Incrocio dei pali del Cosenza: Maniero con una bordata dalla distanza a Vigorito battuto centra in pieno l'incrocio dei pali.

65' - GOL COSENZA! Garritano da destra, servizio per Baez: cross al centro per Tutino che accarezza di testa quel tanto che basta a beffare Vigorito nell'angolino destro. Cosenza-Lecce 1-2.

63' - Punizione calciata da Arrigoni con il destro: pallone che finisce sulla barriera.

62' - Pericoloso il Lecce: Tabanelli è devastante, "strappa" un pallone agli avversari, si invola tutto solo, steso da Corsi. Giallo per lui, punizione per il Lecce.

61' - Dentro Armellino nel Lecce, fuori Petriccione comunque tra i migliori in campo: ci sono più centimetri e più fisicità nella mediana giallorossa.

60' - Ripartenza Cosenza, Lecce troppo chiuso: Bruccini sul fondo a sinistra, tiro sull'esterno della rete.

58' - Contropiede Lecce ora, fermato da un grande intervento di Pascali nell'uno contro uno su Falco.

55' - Baez, pallone corto per Garritano, ma chiude tutto Petriccione. Lecce che soffre.

54' - Angolo del Lecce sprecato malamente che innesca un contropiede avversario, fermato da un fallo di Mancosu che si merita giustamente il giallo per il suo intervento su Baez che sembra essere entrato bene in partita.

53' - Fiamozzi per Falco, subito nello stretto, il fantasista di Pulsano non controlla bene al limite dell'area e perde l'attimo.

51' - Esce La Mantia, applaudito dalla Tribuna Centrale e fischiato dal resto dello stadio. E' un ex. Dentro Falco.

50' - Lecce che ha già pronto un cambio, entrerà Falco che è già pronto a bordo campo.

49' - Doppia occasionissima Cosenza: Baez smorza di testa ma Vigorito si ritrova il pallone in area piccola, dopo un'iniziativa di Tutino che crede sino in fondo su un pallone sulla sinistra e lo mette nel mezzo. Tabanelli prima sbroglia, poi Tutino riprende la sfera, rimettendola nel mezzo per Baez.

48' - Tiro dalla bandierina senza esito per i "lupi" della Sila.

47' - Subito Maniero: destro dalla distanza, poco dopo il limite dell'area, toccato in traiettoria. Sarà angolo.

46' - Secondo tempo al via senza D'Orazio e Di Piazza, con dentro Baez e Maniero: Cosenza più "pesante" davanti, con meno velocità e più centimetri.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, COSENZA-LECCE 0-2.

44' - Fischio finale della prima frazione che arriverà tra un minuto, perchè non c'è segnalazione di recupero.

43' - Mungo dal limite con il destro, riceve da Tutino (ottimo il suo aggancio e lo "scarico" sul compagno): pallone toccato in traiettoria da Lucioni, che finisce comodo tra le braccia di Vigorito.

40' - Mungo prova ad innescare Tutino sulla destra, pallone fuori misura. Vigorito controlla che la sfera finisca sul fondo senza problemi.

39' - Tutino per il centro, bel cross, Marino imperioso allontana di testa.

36' - E' momento-sì Cosenza: Petriccione nel traffico in area sbroglia, allontanando un pallone che "danza" pericolosamente nel cuore dell'area giallorossa.

34' - Soluzione dal limite per i "lupi", pallone alto sul tiro di Bruccini.

32' - Continua a crescere il Cosenza. Pascali ci prova da distanza ravvicinata dopo un altro angolo conquistato dai locali (chiusura di Venuti su Tutino): Vigorito si immola e in uscita blocca ancora.

30' - Dermaku di testa impegna Vigorito, che si accartoccia e blocca.

29' - Angolo preciso per il mezzo, dove Marino respinge lontano. Buon momento Cosenza, spinto in questa fase dal pubblico di casa.

28' - Chiusura sontuosa di Lucioni su Di Piazza lanciato a suo modo nello spazio. Angolo Cosenza.

26' - Garritano trova uno spazio sulla sinistra, penetra in area piccola, cross basso ma Lucioni capisce tutto e anticipa Di Piazza che avrebbe certamente potuto correggere in porta.

22' - Vigorito in uscita in presa bassa su un'iniziativa da sinistra del Cosenza, "protetto" anche dalla chiusura di Venuti sull'accorrente Tutino.

20' - La Mantia riceve e si gira in un fazzoletto, ma la sua conclusione sbatte sul "muro" della difesa del Cosenza al limite dell'area.

18' - Lecce a un passo dal tris: Palombi riceve da La Mantia, a tu per tu con il portiere, diagonale fuori di un soffio.

16' - Iniziativa di Venuti, un treno a sinistra, servizio per Palombi che in scivolata non ci arriva in area piccola.

14' - Angolo senza esito per il Cosenza: Fiamozzi sulla sua corsia chiude tutto.

12' - GOL LECCE! Petriccione si "mangia", divora il centrocampo avversario, apre su Palombi che si gira sul destro e conclude in maniera chirurgica sul palo opposto, dove Saracco non può arrivare. Cosenza-Lecce 0-2.

8' - GOL LECCE! Venuti con il sinistro, un "gioiello", una sassata sugli sviluppi dell'ennesima azione convincente dei giallorossi in questo avvio. Assist di La Mantia. Cosenza-Lecce 0-1.

7' - Lecce bene, molto bene in questi primi istanti: Arrigoni sradica un pallone al centrocampo avversario, Petriccione "disegna", apre tutto, Mancosu riceve e crossa per il centro dove di testa in affanno Pascali ricaccia via il pericolo.

5' - Discesa sulla fascia destra del Lecce di Fiamozzi. E' calcio d'angolo dopo la chiusura di Pascali. Dalla bandierina pallone ficcante nel mezzo sul primo palo, dove Arrigoni svetta più in alto di tutti, conclusione di testa sopra la traversa.

4' - Lucioni chiude tutto di testa su un bel cross dalla destra del fronte offensivo del Cosenza.

3' - Si gioca in una serata fresca, con il terreno in ottime condizioni, tranne che per qualche fascia meno curata nella zona dell'area di rigore di sinistra del "San Vito", quella nei pressi del settore Ospiti dell'impianto, dove siedono una dozzina di tifosi del Lecce che sono riusciti ad entrare nonostante le limitazioni alla trasferta imposte dal Questore e dal Prefetto di Cosenza e di cui vi abbiamo ampiamente riferito in settimana.

2' - Indisponibilità dell'ultimo minuto in casa Lecce: non è neanche in panchina Scavone, colpito da un attacco febbrile.

1' - Liverani sceglie Fiamozzi a destra e Venuti a sinistra, come avevamo immaginato alla vigilia, con Arrigoni rilanciato da ex nello stadio che l'ha consacrato al grande calcio. E' partita da ex "affamati", con Di Piazza davanti dal primo minuto: è l'unica variazione sul tema di Braglia che crede nelle motivazioni del suo bomber, sin qui in disparte.