Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

TORRENTE IN PIENA IN CALABRIA: una vittima è leccese. Muore una giovane modella e ballerina

Martedì 21 Agosto 2018 | La Redazione | Cronaca

CIVITA - Un'altra tragedia dirompente squarcia l'estate del nostro Paese, a una settimana esatta dal crollo del Ponte Morandi a Genova.

Sono dieci, sei donne e quattro uomini, i morti causati dalla piena dell'acqua nelle Gole del Raganello, a Civita, nel cosentino.

Tra loro una 27enne originaria di Torricella, nel tarantino, ma che da anni viveva a Lecce, dove era una conosciutissima ballerina, animatrice e modella. A perdere la vita Miryam Mezzolla, che con l'amica Claudia, una ragazza di Conversano, nel barese, è stata travolta e uccisa dall'acqua.

La ragazza oramai era una leccese di adozione, tanto che sui social alla notizia della drammatica morte della giovane centinaia sono stati i messaggi che hanno riempito le pagine "virtuali" dell'animatrice e modella di origini tarantine (FOTO SOTTO PROPRIO CON L'AMICA, ANCHE LEI TRA LE VITTIME).