Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

BERRETTI, solo un "miracolo". LONGO: "io non mi arrendo, serve una partita super"

Lunedì 4 Giugno 2018 | La Redazione | Settore Giovanile

LECCE - Domani alle 11 probabilmente il Lecce Berretti saluterà tutti e lascerà al Racing Fondi, a sorpresa, il passaggio alla SemiFinale Scudetto di categoria.

Pesantissimo, il 4-0 rifilato dai romani al Lecce nella gara di andata a Tor San Lorenzo, che SoloLecce.it vi ha proposto in diretta minuto per minuto (CLICCA QUI PER RIVIVERE LA CRONACA). Ci vorrà lo stesso punteggio e lo stesso scarto per sperare in un "miracolo". E pensare che il Lecce nella stagione regolare aveva rifilato otto reti tra andata e ritorno ai pari età laziali, vincendo 3-0 in trasferta e 5-0 a San Pancrazio Salentino. E' evidente, dunque, come anche un pò di rilassatezza e di eccessiva sicurezza abbia punito i giallorossi. Giusto così, il calcio si fa in campo, non nei pensieri.

Quella di domani alle 11 sarà anche l'ultima partita, probabilmente, del ciclo della Berretti a San Pancrazio Salentino: dal prossimo anno si torna alle porte del capoluogo al "Kick Off" di Cavallino, con la "Primavera", mentre la Berretti diventerà un campionato facoltativo per le serie superiori, starà al Lecce scegliere se disputarlo o meno.

Tra chi non si è ancora arreso all'eliminazione c'è il tecnico Alessandro Longo, che abbiamo intervistato a Roma, al termine dell'andata.

Parla Longo - "Siamo stati puniti da errori individuali gravi, in una gara strana che abbiamo sempre condotto. Noi collezionavamo occasioni, il Racing Fondi segnava. Paghiamo a caro prezzo tutti i nostri sbagli, nel ritorno dovremo fare una grandissima gara ma non dobbiamo arrenderci. Nives non sarà a disposizione, per un infortunio alla caviglia rimediato in partita che lo terrà fuori una decina di giorni".