Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

STICCHI DAMIANI: "società che crescerà ancora. De Picciotto possibile protagonista. Ecco cosa dico ai tifosi"

Domenica 27 Maggio 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco in questa domenica senza campo e senza stress, il punto della situazione in casa Lecce con il Presidente Saverio Sticchi Damiani, che si è "aperto" al futuro, con importanti dichiarazioni. Ecco le sue parole per SoloLecce.it.

Al lavoro da giorni - "Siamo già al lavoro da qualche giorno, in totale sintonia, con il mister, le sue prerogative tecniche, il DS e la società. Siamo consapevoli della differenza enorme di categoria che ci attende. Il Direttore Sportivo farà un lavoro importante, ne siamo certi, adattato anche alle nuove regole di under e over che ci attendono".

Il programma - "Dobbiamo consolidarci bene, conservare la categoria, rafforzarci sempre di più dal punto di vista del profilo economico di questa società sana e che guarda al futuro. La tifoseria deve essere certa di una cosa: per nessuna ragione al mondo possiamo perdere la categoria, dunque lavoreremo bene e con scrupolo, non per tirare a campare. Non pensiamo onestamente di essere pronti e competitivi per una lotta alla Serie A diretta, per questo tutto quello che verrà dopo la salvezza matematica sarà positivo".

Problemi societari delle altre - "Siete voi giornalisti a citarmi le situazioni di Bari e Foggia. Noi arriviamo in Serie B con una condizione economica sana, dopo una serie di sforzi economici. Il Presidente Gravina prima della premiazione mi ricordava che ci sono piazze che spendono da anni senza riuscire a vincere. Noi abbiamo fatto tutto con numeri equilibrati. Sono fiero di questa compagine societaria".

Futuro con De Picciotto possibile protagonista - "Sono fiero allo stesso modo dell'inserimento societario di De Picciotto, che ha trovato subito la sua dimensione e fa parte integrante del progetto societario. Potrebbe accadere che prenda una quota più importante dell'attuale 12% del Lecce, è una persona intelligente, non uno che butta denaro ma un investitore serio. Affronteremo questa evenienza con serenità e lavorando per il bene della società".