Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CARICA LAPADULA: "riparto dal poker, a Brescia con la forza del gruppo dentro"

Mercoledì 11 Dicembre 2019 | Marco Errico | News

LECCE - Gianluca Lapadula è pronto a riprendersi il Lecce (FOTO SOPRA IL GOL CON IL CAGLIARI PRIMA DEL ROSSO DIRETTO DOPO IL LITIGIO CON OLSEN).

Per la prima volta dopo i due turni di stop per squalifica il bomber giallorosso si è ripresentato in Sala Stampa. Ecco la nostra intervista.

Poker - "Sono pronto a ripartire dai quattro gol realizzati consecutivamente prima della squalifica. Non volevo assolutamente colpire Olsen, si vede chiaramente anche dalle immagini televisive. Sono decisioni che dobbiamo accettare, spero di riprendere il discorso con il gol, questo conta. Per fortuna c'è stata la partita di Coppa con la SPAL per non farmi sentire fermo, ma è stata amara".

Assenza - "La mia assenza non è stata amara, non ha penalizzato la squadra visto che sono arrivati quattro punti tra Firenze e domenica con il Genoa. Certo, avrei preferito giocare soprattutto contro la mia ex squadra, contro cui non sarebbe stata una partita come le altre".

Decimati - "A Brescia dovremo fare a meno di Lucioni e Petriccione, poi anche di alcuni infortunati importanti per noi, ma la nostra forza deve restare il gruppo. Dobbiamo scendere in campo e dare tutto per gli assenti e dare una mano in più a ciascuno a Babacar che sta attraversando un periodo difficile. E' un ragazzo con qualità importanti, indiscutibili, dobbiamo recuperarlo al meglio per il bene di tutti".

La sfida - "Il Brescia è un avversario particolarmente ostico, una buona squadra che con Corini ha sempre privilegiato il gioco, costruire le azioni con buone trame. In più troveremo un ambiente caldissimo".