Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA SENTENZA: "FINWORD" riabilitata, la prima fideiussione di Lecce e Palermo era già regolare

Venerdì 19 Ottobre 2018 | La Redazione | News

ROMA - Il Tribunale Nazionale Federale Sezione Disciplinare ha annullato il comunicato ufficiale della FIGC che imponeva di cambiare polizza fideiussoria al Lecce, al Palermo e ad altre decine di società professionistiche, riabilitando l'attività di "Finword", la società garante dei conti giallorossi, dei rosanero e non solo.

Già la prima fideiussione sottoscritta dal Lecce, dunque, era regolare, nonostante la società di Via Colonnello Costadura abbia immediatamente e per prima recepito il precedente comunicato federale cambiando polizza, sostenendo il doppio dei costi con Reale Mutua Assicurazioni, pur di non rischiare penalizzazioni.

Al Lecce è rimasta l'amarezza di aver fatto due volte un percorso già lineare e corretto in prima battuta, il raddoppio dei costi di polizza e l'inutile chiacchericcio che è seguito di addetti ai lavori e tifosi che hanno fantasticato sulla legittimità degli atti della società.