CORINI SORRIDE: "sono orgoglioso di questi ragazzi. Insieme ai tifosi faremo cose importanti"

Giovedì 22 Ottobre 2020 | Marco Errico | News

LECCE - Eugenio Corini ha visto lo spirito giusto. E' questa la sintesi del suo intervento in Sala Stampa dopo Lecce-Cremonese. Ecco le sue parole.

Spirito giusto - "Sono orgoglioso della prestazione dei ragazzi. Ci sono stati progressi certi rispetto a Brescia. Nel primo tempo stavamo facendo la partita, poi abbiamo preso quel gol, la squadra si è disunita, abbiamo preso un altro gol. A quel punto mi è piaciuto lo spirito che hanno dimostrato i ragazzi, giocando a calcio, costruendo occasioni. Abbiamo concesso qualcosa in più, è vero, ma nel complesso credo che avremmo meritato anche di vincere".

Equilibrio - "Dobbiamo migliorare molto sotto l'aspetto dell'equilibrio, ma abbiamo margini di crescita ampi. Questa squadra secondo me non ha un problema del gol, ha anzi il gol nel suo DNA, ma dobbiamo concretizzare di più. In Tribuna Centrale erano pochi ma si facevano sentire, la gente ci ha sostenuto con grande calore. Nei momenti difficili i tifosi hanno dimostrato che stanno vicini a questa squadra. Tutti insieme possiamo costruire qualcosa di importante".

Dermaku - "Sono soddisfatto del suo debutto, ha dimostrato personalità. E' un calciatore che ci può dare un contributo molto importante, ma non dimentichiamo che abbiamo ragazzi come Meccariello e Monterisi. Per il reparto centrale difensivo siamo ben coperti".

Tachtsidis al rientro - "Assolutamente positivo l'apporto di Tachtsidis, lo ripeto: è un ragazzo che ci può far fare il salto di qualità. Mi dispiace per l'infortunio di Listkowski, credo sia uno stiramento, ma gli esami strumentali ci diranno di più. Lo perderemo per un po' di tempo, peccato".