Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

DRAMMA PER MILIONI DI FAN: Negramaro, emorragia cerebrale per "LELE". Ora lotta per la vita

Lunedì 17 Settembre 2018 | La Redazione | Cronaca

Emanuele Spedicato e Giuliano Sangiorgi © Ansa

LECCE - Sono ore di angoscia e di ansia, per milioni di sostenitori e fan dei Negramaro con il fiato sospeso per la sorte di Emanuele Spedicato, 38enne chitarrista della band salentina (NELLA FOTO SOPRA CON IL LEADER DEL GRUPPO GIULIANO SANGIORGI).

L'artista questa mattina è stato trasportato in gravissime condizioni nel reparto di Rianimazione del "Fazzi" di Lecce, dopo una emorragia cerebrale. "Lele", come è chiamato dai fan, si era sentito male in casa, quando aveva avvertito un fortissimo mal di testa: ha fatto in tempo ad avvisare la moglie Clio, che aspetta anche un bambino, perdendo poi conoscenza. L'ambulanza del 118 l'ha trasportato immediatamente al "Fazzi", dove gli esami hanno diagnosticato una emorragia cerebrale in corso.

I medici sperano di aver preso di petto la situazione, intervenendo con i tempi giusti per evitare danni irreversibili, e probabilmente metteranno sotto i ferri Spedicato, già in queste ore, per ridurre la emorragia con un intervento chirurgico.