Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

PLAY OFF PER LA B: che roulette, cadono le prime "teste", arrivano le "grandi"

Mercoledì 16 Maggio 2018 | La Redazione | News

MONZA - Rotolano le prime "teste" nella ghigliottina infernale dei play off per l'ultima promozione in Serie B.

Si è disputato ieri in serata il Secondo Turno che ha visto entrare in scena le quarte in classifica dei singoli gironi.

Va a casa subito il Monza, battuto a sorpresa al "Brianteo" dal Piacenza (0-1). Passa il turno e fa valere il fattore campo la Viterbese (2-1 alla Carrarese dell'ex Lecce Baldini).

Avanti la FeralpiSalò, sempre più convincente e solida, che batte in trasferta l'AlbinoLeffe (0-1), che aveva dalla sua il fattore campo e la possibilità di passare il turno anche con un pari. Vittoria 1-0 per la Reggiana ai danni del Bassano: emiliani che staccano il biglietto per il Terzo Turno, dove resteranno testa di serie perchè sono la migliore del lotto di qualificate. Occhio alle quotazioni dei granata dunque.

Nel girone meridionale, quello vinto dal Lecce, la Juve Stabia non fallisce il debutto anche se regola a fatica e con un 4-3 pirotecnico uno splendido Francavilla, autore di una prestazione davvero importante. Cosenza avanti piano e grazie alla migliore posizione in campionato, 1-1 con la Casertana di Turchetta, che torna a casa.

Nel prossimo turno dentro le terze in classifica nei tre gironi ossia Pisa, Sambenedettese e Trapani, l'Alessandria vincitrice della Coppa Italia di Serie C e la Reggiana, come detto, che pure sarà testa di serie col miglior quoziente punti delle altre qualificate. Giocheranno contro le altre cinque passate oggi. Si inizia a fare sul serio, con gare di andata e ritorno.