Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA "FAN PAGE" CON PIU' "MI PIACE" DELLO SPORT IN PUGLIA: grazie da SoloLecce.it

Mercoledì 20 Giugno 2018 | La Redazione | Editoriali

LECCE - Non sappiamo più cosa dire, non sappiamo più come quantificare a parole il nostro affetto, la nostra riconoscenza, la gratitudine di tutti noi.

Sono "volati" via quattro anni intensi che sono serviti a raggiungere e superare nei consensi e nelle letture testate giornalistiche o blog non riconosciuti come tali che hanno impiegato dieci anni o quasi a radicarsi, a raccogliere successi simili.

SoloLecce.it mette la "freccia", come si direbbe in gergo motoristico, mette la "freccia" e passa. Per allungare i distacchi.

Siamo orgogliosi di un mucchio di cose, non ultimo del fatto di essere da poche ore la pagina di informazione sportiva locale più seguita su Facebook nel nostro territorio, la prima testata sportiva di Puglia, non del Salento.

Un patrimonio di 23238 "Mi piace" che non sono dei semplici "likes", sono un gesto di affetto prezioso che ci portiamo dentro. Un dato che è già vecchio, superato dal macinare dei vostri "Mi piace".

Siamo entusiasti, anche perchè avete riconosciuto nel tempo la bontà di una missione, fare le cose per bene. Per bene. Senza hobbysti. Con i giornalisti pagati e iscritti agli ordini professionali, anche i fotografi, con i grafici che sfornano le nostre bellissime idee e danno forma ai nostri temi, con una società di capitali che fa riferimento a una concessionaria di pubblicità nazionale, con un server e una piattaforma locale, con una app, con tecnologie e intelligenze del posto, senza improvvisare un sito disegnandolo sui canovacci grafici parrocchiali che si acquistano on line, con quattro layout in croce. Abbiamo fatto tutto noi, tutto da noi, tutto per voi. E siamo contenti.

Grazie. Grazie perchè ci avete consentito di restare liberi, fortemente liberi, aperti e critici, capaci di mettere chiunque sul banco degli imputati se ravvisiamo qualcosa che non ci piace, che non fa gli interessi della nostra passione, del nostro "core business", del Lecce. Non ci siamo venduti mai per un banner, non ci siamo mai piegati per qualche centinaio di Euro di qualsivoglia azienda, non abbiamo mai cercato buoni uffici presso qualche dirigente per staccare qualche assegno pubblicitario ricattatorio e estorsivo. Noi restiamo noi. Punto. Abbiamo partner nazionali e finanziatori pubblicitari troppo grandi, giganteschi, per vivere di elemosine.

E' tutto come avevamo previsto.

CLICCA QUI PER L'EDITORIALE FONDATIVO DI SOLOLECCE.IT DEL 27 OTTOBRE 2014, PER RILEGGERE COME SIAMO NATI...