Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA LEGA SERIE A HA DECISO: chiesto l'aiuto del Governo Conte per salvare il calcio con milioni di aiuti

Mercoledì 25 Marzo 2020 | Cosimo Carulli | News

MILANO - Riunita in videoconferenza l'Assemblea di Lega della Serie A ha approvato un documento di richiesta di aiuto al Governo Conte per consentire il salvataggio del sistema calcio.

Qualora non dovesse ripartire il campionato, infatti, la perdita secca della Lega sarebbe di 720 milioni di Euro, tra botteghino, diritti televisivi, merchandising mancato e altre voci soprattutto pubblicitarie.

La Serie A ha chiesto al Governo:

- misure economiche per abbattere i costi del lavoro e i pagamenti degli stipendi dei tesserati;

- il reintegro di forme di finanziamento come le pubblicità derivanti dalle piattaforme di scommesse on line, abolite per evitare di incentivare la ludopatia;

- una diversa organizzazione della vendita dei diritti tv;

- misure utili ad incentivare la costruzione di nuove infrastrutture proprie.

Questa piattaforma di richieste è stata sottoposta al Presidente della FIGC Gravina che dovrà trattare con il Ministro dello Sport Spadafora.

Alla FIGC arriveranno nelle prossime ore anche i documenti e le richieste della Lega di Serie B e della Lega Pro che in caso di stop ai campionati perderanno rispettivamente 150 e 80 milioni di Euro.