Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

CARLO QUARTA AFFONDA CON LA BARCA: salvato da un elicottero

Domenica 16 Settembre 2018 | La Redazione | Cronaca

OTHONI - Disavventura in barca in Grecia, per Carlo Quarta e due conoscenti, un noto concessionario di auto e un altro imprenditore leccese.

I tre sono stati recuperati e salvati da un elicottero della Guardia di Finanza della Sezione Aeronavale di Otranto che è partito dopo l'sos lanciato dal natante che stava affondando.

Dopo aver iniziato ad imbarcare acqua per un problema tecnico agli scarichi del bagno, la barca stava rapidamente affondando con tutti gli occupanti, se non fosse stato per l'intervento delle forze dell'ordine.

Carlo Quarta, almeno stando alle verità processuali sportive e in primo grado di giudizio anche stando a quelle penali, era l'anello di congiunzione con cui Pierandrea Semeraro ebbe modo di prodursi nell'illecito sportivo che ha condizionato gli ultimi anni sportivi del Lecce, alla vigilia di Bari-Lecce del 15 maggio 2013.