Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Lecce, anche VIGORITO mette ansia. Il portiere ce la fa? Petriccione ancora in dubbio

Martedì 2 Ottobre 2018 | La Redazione | Allenamento

LECCE - Lavoro in differenziato per tre giallorossi che mettono in allarme il tecnico Liverani in vista della trasferta di Verona.

Con Petriccione e Riccardi, che avevano lavorato a parte anche alla ripresa, ora si è unito in un allenamento ridotto anche il portiere Vigorito, ancora dolorante per la botta al ginocchio destro rimediata nel finale del primo tempo con il Cittadella. Il portiere giallorosso, comunque, pare non corra nessun rischio di saltare la trasferta in Veneto.

Oggi è in programma una seduta pomeridiana a porte chiuse allo stadio, in cui Liverani dovrebbe continuare a provare lo scacchiere da opporre a Pazzini e compagni. Davanti a Vigorito potrebbero andare Fiamozzi, Bovo, Meccariello e Calderoni. In mezzo Petriccione in caso di recupero pieno, oppure Scavone ancora riproposto a destra con Arrigoni e Mancosu. Con Petriccione dentro Scavone slitterebbe mezz'ala sinistra, con Mancosu dietro alle punte Falco e Palombi. Più difficile lo schieramento con due punte "vere", con La Mantia o Pettinari partner di Palombi.