Cronaca

IN BICI SULLA STATALE, TRAVOLTO DA UN SUV: muore un 42enne

Ancora sangue sulle strade del Salento: l'ultima vittima è un ragazzo albanese residente a Lequile





LECCE - E' morto dopo una corsa in ospedale purtroppo inutile, un 42enne ciclista travolto da un SUV lungo la Statale 101 Gallipoli-Lecce, in direzione Lecce.

Il giovane ha lottato sino all'ultimo, ma le gravissime lesioni riportate nell'impatto non gli hanno lasciato scampo.

Ndricim Sollaku, di nazionalità albanese ma residente da tempo a Lequile, stava percorrendo come detto la Statale verso il capoluogo, quando all'altezza dello svincolo Lequile-Dragoni è stato travolto da una Hyundai IX35 guidata da un 40enne di Surbo che sopraggiungeva.

Lo scontro è stato terribile, tanto che la vittima è stata sbalzata a diversi metri di distanza sull'asfalto. Immediati i soccorsi allertati dal conducente dell'auto, poi anche lui soccorso dai sanitari in stato di shock.

Il ferito è stato trasportato in condizioni disperate al vicinissimo “Fazzi” di Lecce, dove è arrivato in pochi istanti e dove è stato fatto di tutto per salvargli la vita, senza successo.

Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale di Lecce, assieme al 118.

La Procura di Lecce, d'ufficio come accade in questi casi, ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, ma il conducente della Hyundai IX35 è già risultato negativo a tutti i test anti droga e alcool. In più la povera vittima di questo incidente non avrebbe dovuto circolare in bicicletta su una Strada Statale: una colpa che oggi purtroppo non serve a nulla, avendo perso la vita.



Commenti

PARLA STICCHI DAMIANI: "dopo la sosta sempre tante incognite, bene così. Ora la Roma"!
TEDINO A FINE GARA: "ci abbiamo messo il cuore, Lecce tra le favorite del campionato"