Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI, prima vigilia di "silenzio". CALORI e LUCARELLI su SoloLecce.it: "ALL'ASSALTO"

Domenica 8 Aprile 2018 | Matteo Bottazzo | News

CATANIA - Nella giornata del "silenzio" di Fabio Liverani, la prima dal suo arrivo a Lecce, abbiamo sentito alla vigilia di Francavilla-Trapani e di Catania-Juve Stabia i due tecnici delle dirette concorrenti del Lecce Alessandro Calori (Trapani) e Cristiano Lucarelli (Catania), grazie al contributo dei colleghi che lavorano nelle rispettive realtà e che collaborano con SoloLecce.it (FOTO SOPRA LA SALA STAMPA VUOTA DEL "VIA DEL MARE").

Parla Calori - "E' una trappola, affronteremo una squadra difficile che sa difendersi e ripartire e ci mancheranno Corapi, Marras, Campagnacci e Ferretti. Stiamo bene, continuiamo a ragionare partita per partita, ora pensiamo a questa. Da qui alla fine sarà una battaglia per la promozione. Rispetto all'inizio di stagione in sordina siamo in grande recupero, elementi come Evacuo e un buon mercato di riparazione ci hanno dato una grossa mano".

Parla Lucarelli - "Dobbiamo dare il massimo su ogni pallone, anche il minimo episodio ora può cambiarci la stagione e il campionato. Non potrò fare nulla questa volta, i calciatori sapranno il risultato del Lecce e del Trapani visto che giochiamo lunedì. Se le vinciamo tutte siamo in B noi, non dobbiamo pensare ad altro. Con la Juve Stabia è una gara quasi decisiva per il nostro finale, saremo spinti dal pubblico e abbiamo una condizione mentale notevole: abbiamo rimesso in piedi un campionato perso e all'ultima curva vogliamo arrivare in volata".