Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LA MANTIA E SCAVONE, "gioielleria" Lecce: "qui per il salto di qualità"

Venerdì 24 Agosto 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Il ciclo delle presentazioni ufficiali in casa Lecce si è chiuso con Andrea La Mantia e Manuel Scavone, due dei pezzi pregiati del mercato estivo giallorosso. Ecco le loro parole in conferenza stampa alle domande dei giornalisti.

Parla La Mantia - "La conoscenza con il DS Meluso ha inciso molto nella scelta e nel buon esito della trattativa. Ero molto rammaricato quando stava per saltare tutto, ci tenevo a essere qui, in una piazza importante. Sono molto contento. Nelle ultime stagioni sono passato da 9 a 12 reti, spero di continuare a crescere anche numericamente. Come caratteristiche sono la classica prima punta. Ho perso qualche giorno di allenamento quando c'era incertezza sulla mia destinazione, ma mi sento pronto a scendere in campo a Benevento se sarò chiamato in causa".

Parla Scavone - "Nessun rimpianto per la Serie A persa dopo averla appena conquistata a Parma. Arrivo con tanto entusiasmo perchè Lecce è una realtà splendida della B. Negli ultimi due anni ho conquistato altrettante promozioni con il Parma, spero di portare fortuna anche al Lecce. Il mio obiettivo è quello di far bene: come posizione sul terreno di gioco preferisco giocare mezz'ala sinistra ma posso fare anche il play, ho fatto anche il centrale difensivo all'occorrenza. Il ruolo non è un problema, insomma. A Lecce ho trovato un gruppo splendido, magari c'è da lavorare ancora sul piano dell'intesa, è una squadra molto rinnovata, ma siamo a buon punto".