+++ Su SoloLecce.it +++ Comica finita: CONTE HA FIRMATO. In un comma lo STOP della A sino al 14 GIUGNO

Lunedì 18 Maggio 2020 | Cosimo Carulli | News

ROMA - Comma 1, lettera E, articolo 1 e 11: in poche righe tra i meandri dell'ultimo Decreto firmato dal Premier Conte c'è lo stop alla Serie A. Forse definitivo. Di certo sino al 14 giugno.

Praticamente per arrivare a disputare 12 giornate in un mese e mezzo (la Serie A deve terminare tassativamente entro il 3 agosto su decisione dell'UEFA approvata dalla FIGC) questo campionato dovrebbe giocare tre partite alla settimana, per ipotesi martedi, giovedi e fine settimana. Impossibile o quasi.

In un comma preciso, quel che abbiamo citato, il Decreto Conte proibisce la ripartenza della Serie A il 13 giugno, come ipotizzato dalle istituzioni calcistiche. Ecco, ricopiate per voi, le chiarissime determinazioni del Governo che solo chi non vuol capire o chi è in malafede nella sua vana rincorsa ai soldi dei diritti tv può nascondere ancora a milioni di tifosi.

Niente Serie A, il testo del Governo - "Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Le sessioni di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, degli sport individuali e di squadra, sono consentite, nel rispetto delle norme di distanziamento sociale e senza alcun assembramento, a porte chiuse. Le disposizioni del presente Decreto si applicano dalla data del 18 maggio 2020 in sostituzione di quelle del DPCM 26 aprile 2020 e sono efficaci sino al 14 giugno 2020".