Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI apre gli occhi a tutti: "Cittadella tosto, dopo i complimenti serve la continuità"

Venerdì 28 Settembre 2018 | Marco Errico | News

LECCE - Ora sono guai ad adagiarsi sugli allori dopo i due successi di fila con Venezia e Livorno che hanno rilanciato le quotazioni del Lecce.

E' il messaggio chiaro di Fabio Liverani alla vigilia di Lecce-Cittadella. L'abbiamo intervistato per voi (FOTO SOPRA PROPRIO LIVERANI A LIVORNO DURANTE LA GARA).

Continuità - "I ragazzi hanno meritato i complimenti dopo Livorno, ma siamo ancora alle prime giornate di campionato, c'è da lavorare, del resto anche martedì nel quadro di una prestazione convincente abbiamo concesso qualcosa in più del dovuto. Ci siamo soffermati troppo sugli aspetti positivi di questa gara, poco su quelli negativi che abbiamo affrontato col gruppo in questi due giorni".

Avversario - "Stimo molto il Cittadella, come avversario e come società. Nel corso degli anni hanno cambiato sempre tanto, ma restando nella loro filosofia, ossia facendo calcio, con una base solida e una società seria. Lo scorso anno hanno meritatamente raggiunto il traguardo della SemiFinale play off per la Serie A, non dimentichiamo dunque contro chi stiamo per giocare. Vengono da due sconfitte di fila, anche per questo è il peggiore degli avversari da affrontare. Mi aspetto una bella partita, sono convinto che i ragazzi daranno il massimo per essere all'altezza".

Formazione - "Sulla formazione non ho deciso, probabilmente cambieremo in tutti i reparti, ancora, perchè sarà la terza partita in otto giorni. Ma ho solo problemi di scelta, abbiamo visto a Livorno che anche chi è stato chiamato in causa meno rispetto ad altri ha saputo dare risposte importanti. Cito per tutti Tabanelli che è cresciuto tantissimo ed ha iniziato a trovare continuità negli allenamenti".