Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI BACCHETTA: "se l'ambiente pensa di vincere il campionato passeggiando è fantacalcio"

Venerdì 2 Marzo 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - Ecco alla vigilia di Akragas-Lecce le parole in Sala Stampa del tecnico giallorosso Fabio Liverani. Con lui abbiamo toccato questi temi "caldi".

L'avversario - "Quella dell'andata è stata una delle partite migliori dal punto di vista del gioco eppure non abbiamo vinto. Le insidie ci sono, quindi. Dobbiamo recuperare il terreno perso domenica scorsa, credendo fortemente nelle nostre qualità. Il risultato negativo ha annebbiato il valore della prestazione che non è stata negativa. I dati dicono che abbiamo fatto una partita nella loro metà campo, pagando una disattenzione".

Alternative di gioco - "Ci abbiamo provato in settimana, abbiamo un modulo che ci consente densità in mezzo, ma all'occorrenza anche di puntare su degli esterni che hanno molta forza per attaccare gli spazi avversari. Dobbiamo correre, con grande intensità".

Commenti - "Mi fa sorridere che ci sia qualcuno che pensa che non abbiamo margini d'errore, che non possiamo più fare passi falsi, quasi fossimo all'ultima spiaggia. Qualcuno pensava di vincere il campionato con dieci o più punti di vantaggio: roba da fantacalcio. Se al mio arrivo vi avessi detto che a marzo avremmo iniziato il mese con sette punti di distacco sul Catania e nove sul Trapani mi avreste preso per pazzo. Dobbiamo restare tutti sereni".

Riccardi - "Andremo in campo anche per lui, ci dispiace tantissimo. E' stato vittima di un infortunio stupido, durante un allenamento tattico. Davide è un calciatore importante, per me, per i compagni, per la società. Speriamo che possa recuperare il tempo perso in fretta. A Siracusa vogliamo vincere per fare un regalo anche a lui".