Settore Giovanile

SALVA! SALVA! SALVA! Il "Paradiso" all'improvviso. GODIMENTO A "PRIMAVERA"

Il Lecce "Primavera" batte il Torino 2-1 e si salva incredibilmente, senza passare dai play out





SAN PIETRO IN LAMA - La “Primavera” del Lecce ha fatto il “miracolo”.

Alle 14 di una giornata di caldo infernale, sotto i 30° del “DEGHI Stadium” di San Pietro in Lama, al fischio finale dell'ultima di campionato della stagione regolare i giallorossi battono 2-1 il Torino già salvo e grazie alla incredibile combinazione di risultati tutti favorevoli (Milan-Genoa 4-2 e Napoli-Verona 1-2) salta pure i play out e li lascia al Napoli e al Genoa.

Saranno così due “grandi” club di tradizione anche nel calcio giovanile a giocarsi un posto in A, con il Napoli che parte con il vantaggio della miglior posizione in classifica in campionato.

Per il Lecce, invece, lo ripetiamo una salvezza diretta incredibile, da film, che porta la firma della doppietta di Daka (inutile il 2-1 nel finale del Torino).

Con il tecnico Grieco squalificato e il Vice Salvalaggio in panchina ecco come si è schierata la formazione giallorossa in questa ultima di campionato, con il consueto 4-3-3 e i giovani subentrati a gara in corso tra parentesi: Borbei; Lemmens, Pascalau (dal 19' s.t. Ciucci), Hasic (dal 1' s.t. Torok), Nizet (dal 19' s.t. Scialanga); Daka, Vulturar, Mommo (dal 1' s.t. Gonzalez); Salomaa, Carrozzo (dal 28' s.t. Russo), Berisha.



Commenti

CORINI ALL'ULTIMO RESPIRO: dopo 120 minuti è SEMIFINALE DERBY col MONZA. Che play off!
LECCE, IL 1° "TOP PLAYER" E' TUO! Corvino, è un rinnovo praticamente a vita. Giallorosso sino al 2025