DIARIO DA FOLGARIA. L'amichevole: qui "LIVE" Lecce-Legnago

Sabato 24 Luglio 2021 | Cosimo Carulli | News

FOLGARIA - Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta del Lecce che sta nascendo. E saliamo ulteriormente di livello con il valore dell'avversario di oggi dei giallorossi.

Buon pomeriggio dall'Alpe Cimbra, dal Comunale di Folgaria, è Lecce-Legnago (Serie C), è la terza uscita stagionale del Lecce del tecnico Baroni.

SoloLecce.it come sempre segue in diretta scritta questi impegni dei giallorossi, in campo dalle 17.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA IN TEMPO REALE.

WEB CRONACA:

90' - FINALE A FOLGARIA, LECCE-LEGNAGO 0-0.

89' - Sfiora il vantaggio Milli con una grandissima iniziativa personale: Enzo chiude la porta con un'altra eccellente parata.

88' - Mancosu, un paio di palloni profondi, tutti senza destinatario, troppo lunghi o preda della difesa veneta.

86' - Angolo Lecce senza sviluppi. Prima della battuta fuori Zuta, nel Lecce, dentro Riccardi.

85' - Lancio illuminante di Zuta sui piedi di Milli che riceve e si inventa una serpentina in area di rigore. Chiuso in angolo, il giovane del vivaio del Lecce va anche a terra, ma non c'è rigore.

84' - Cross di Milli da destra, Enzo più in alto di tutti blocca in presa aerea.

83' - Trama interessante del Lecce che prova a fare tutto in velocità. Chiude in scivolata un potenziale contropiede la difesa del Legnago.

81' - Un fuorigioco ferma il Legnago solo davanti a Bleve che però era stato bravissimo ad uscire con i tempi giusti a valanga su un attaccante avversario, bloccando addirittura il pallone, correttamente, senza fallo eventuale.

80' - Henderson da distanza siderale prova un pallonetto cercando Enzo fuori dai pali. Indietreggia il portiere veneto e blocca.

79' - Fuori Vulturar, nel Lecce, dentro Maselli.

77' - Palo del Legnago: il croato Buric a botta sicura a Bleve battuto coglie il palo dalla parte opposta rispetto alla sua posizione con un bel diagonale da sinistra verso destra all'interno dell'area.

76' - Punizione messa nel mezzo da Zuta: colpo di testa dell'imponente Bjarnason, a lato di pochissimo.

75' - Calcio di punizione guadagnato da Henderson.

73' - Ci prova il Legnago, con una conclusione fuori misura.

72' - Bel cross, adesso, per Henderson che non trova nessuno nel mezzo con un tentativo di assist radente e pericoloso, respinto dalla difesa del Legnago.

71' - Un paio di cross nel vuoto per il Lecce.

69' - Milli ci mette un po' di brio: tiro-cross da destra, smanaccia il portiere, si avventa Zuta da destra che rimette in mezzo. Deviazione in angolo, ma il tiro dalla bandierina non sortisce effetti.

68' - Lecce ora con Zuta sull'esterno basso di sinistra, mentre a destra ora l'esperimento è Paganini, in posizione di terzino. Davanti a lui a tutta fascia in avanti agisce Milli.

67' - Non crede in un bel pallone Rodriguez Delgado che si ferma sulla trequarti e perde una buona occasione potenziale.

66' - Entrano Pisacane e Milli nel Lecce, fuori Lucioni e Vera Ramirez.

65' - Helgason è una furia: salta due avversari entrando in area, serve Rodriguez Delgado. La soluzione in porta sembra facile, ma il portiere ci arriva in due tempi. Poteva imprimere più potenza e metterci più convinzione, certamente, Rodriguez Delgado.

64' - Rigore parato dal portiere veneto Enzo, subentrato in questo secondo tempo: Paganini si ferma a metà della rincorsa e con il destro trova il portiere, il palo e poi ancora il portiere che blocca la conclusione definitivamente. Lecce che conferma il suo conto aperto con i tiri dal dischetto…

63' - Calcio di rigore in favore del Lecce: Mancosu riceve in piena area, riesce ad arrivare al tiro (alto) ma viene affossato da un avversario. Dolorante il capitano del Lecce.

59' - Qualche timida goccia di pioggia ora sul Comunale di Folgaria, dove le temperature sono di almeno una ventina di gradi inferiori rispetto a quelle del Salento in questi giorni.

57' - Mancosu, apertura profonda in area piccola verso Paganini che non ci arriva per un soffio, a pochissimi passi dal vantaggio.

56' - Prova il Lecce ad impostare con la fantasia e la tecnica individuale di Helgason, ma non trova sbocchi.

55' - Fuori Giacobbe, nel Legnago, dentro Zanetti.

54' - Calcio di punizione che sarà un angolo corto per il Lecce, conquistata da Paganini. Azione di Mancosu sulla trequarti, con Paganini come detto atterrato da un avversario. Punizione che è uno schema, dal capitano ad Henderson che arriva dal centro e conclude, a lato.

52' - Un fuorigioco ferma Paganini e il Lecce in avanzata sulla destra.

51' - Avanza dritto per dritto in contropiede il Legnago: Morselli verso Giacobbe sulla destra, Lecce che chiude gli spazi dietro.

50' - Buona trama Lecce: Paganini riceve e accende il turbo a destra: cross basso che attraversa tutta l'area, con Rodriguez Delgado in ritardo sotto porta.

49' - “Bomba” di Helgason alla fine di un duetto con Rodriguez Delgado: respinge alla grande il portiere veneto.

47' - Subito Henderson, destro che trova il “muro” della difesa veneta in traiettoria.

46' - Giallorossi in campo con una formazione rivoluzionata. Lecce sempre con il 4-3-3, con questo schieramento: Bleve; Zuta, Lucioni, Bjarnason, Vera Ramirez; Henderson, Vulturar, Mancosu; Paganini, Rodriguez Delgado, Helgason.

45' - FINALE DI PRIMO TEMPO, LECCE-LEGNAGO 0-0.

44' - Nessuna segnalazione di recupero, fischio finale del primo tempo che arriverà senza minuti addizionali. Lecce che ha tirato il fiato anche in questo finale: fuorigioco di Antonelli lanciato solo davanti a Gabriel.

43' - Calcio d'angolo con tiro alto di Calamai, per il Legnago, dopo un contropiede veemente con il Lecce che si era rifugiato sul fondo dopo un cross dalla destra del fronte offensivo veneto.

42' - Dal calcio di punizione precedente Coda in scivolata, sugli sviluppi dell'azione, tra le braccia del portiere.

41' - Calcio di punizione conquistato da Gallo sulla sinistra: affossato senza molti complimenti il terzino giallorosso, che si rialza dolorante.

40' - Prende confidenza il Legnago: dal centro verso sinistra, cross di Pizzalis, respinto lontano dalla difesa del Lecce.

38' - Gabriel salva tutto: Calamai a botta sicura alla fine di un contropiede dei veneti. Il portiere brasiliano del Lecce riesce a smanacciare, pallone che arriva dalle parti di Antonelli che sarebbe a porta vuota, ma è in fuorigioco (conclusione comunque incredibilmente alta).

36' - Divora Olivieri che con il sinistro in piena area, leggermente defilato, inquadra solo l'esterno della porta, scuotendo la rete e dando l'impressione del gol.

35' - Punizione di Salvi per il Legnago: prova ad aprire il gioco l'ex Lecce, Lucioni “accalappia” il pallone.

34' - Ci riprova Olivieri, questa volta a dettare i tempi dell'inserimento a Gallo, sino al lato corto dell'area di rigore. Arriva il portiere avversario che chiude tutto anticipando l'ex Palermo.

33' - Coda riceve un pallone intrigante da Hjulmand, solita grande visione di gioco la sua. La punta del Lecce si appoggia su Olivieri, molto male, che va a sbattere ancora una volta sul suo marcatore, mai saltato in questa prima mezz'ora, anche perchè l'esterno del Lecce sembra notevolmente indietro dal punto di vista atletico.

32' - Listkowski si muove bene, si allarga sulla destra e mette al centro, è attenta la difesa del Legnago ma (segnaliamo) non ci sarebbe stato comunque nessun giallorosso nel cuore dell'area per toccare in porta. Lecce un po' spuntato.

30' - Assist tentato da Vera Ramirez alla fine di una avanzata sulla destra, ma il suo cross, interessante, non trova nessuna maglia giallorossa nel mezzo.

29' - Angolo che non ha sortito effetti per il Legnago, per il Lecce uno scampato pericolo.

28' - Legnago a un passo dal vantaggio: Sgarbi da sinistra mette nel mezzo, assist perfetto per il tocco sotto misura di Giacobbe che trova la strada sbarrata: grande risposta di Gabriel che smorza con il corpo il tiro, pallone che passa vicino alla linea di porta e poi sfila in angolo.

26' - Calcio di punizione da sinistra in attacco per il Legnago: pallone dalla parte opposta, sponda di testa di un calciatore in maglia azzurra per un compagno, arriva prima di tutti Coda che come in tutte le situazioni di calcio piazzato difensivo era rientrato a fare il difensore aggiunto.

24' - Fasi in cui le squadre provano a prendere il sopravvento, con il Lecce che ha decisamente una quota maggiore del possesso del pallone. Sono i giallorossi che fanno la partita, ma senza stoccate.

21' - Palo del Lecce. Preziosismo tecnico di Hjulmand che avanza saltando due avversari in bello stile, grandissima iniziativa. Il danese potrebbe concludere, è davanti alla porta all'altezza dell'ingresso dell'area, dritto per dritto, serve con generosità Listkowski che con il destro centra un altro palo.

20' - Avanzata a sinistra di Olivieri che poi fa fallo: nulla di fatto.

19' - Ci provano Vera Ramirez e Listkowski, manca sempre l'ultimo acuto al Lecce che si perde in area di rigore anche in questa azione.

17' - Toccato duro Listkowski: fallo abbastanza “corposo” per dirla con un eufemismo, non certamente d'amichevole. Siamo nella trequarti del terreno di gioco.

16' - Lecce finalmente pericoloso nel concreto: azione insistita, pallone che “danza” nell'area piccola, Coda non arriva alla stoccata decisiva e il portiere del Legnago ha la meglio in uscita alta.

13' - Ora con l'impostazione dal basso ci prova anche Tuia: idea per Olivieri e il suo inserimento, ma è impreciso il difensore giallorosso.

12' - Cross di Gallo, senza sviluppi pericolosi.

11' - Olivieri, cross dalla trequarti senza esito, la difesa del Legnago ha la meglio.

10' - Il Lecce perde male un pallone in uscita in fase di costruzione bassa, l'arbitro “salva” i giallorossi ravvisando un fallo ai danni di Coda che aveva ricevuto per ultimo il pallone.

9' - Pallone “lavorato” da Blin per gli inserimenti di Coda o Olivieri, ma il francese sbaglia la misura.

8' - Palo del Lecce. Disastroso l'ex Lecce Salvi nel mezzo: perde un pallone che manda in porta Coda, destro secco che colpisce in pieno il palo alla destra del portiere.

7' - Tra le annotazioni tattiche di questo primo tempo possiamo certamente segnalare la posizione di “emergenza” di Vera Ramirez adattato a esterno destro difensivo, così come possiamo riferirvi ancora una volta della posizione di mezz'ala sinistra di Hjulmand che ha lasciato le “chiavi” della regia al francese Blin.

6' - Ci prova Blin con un tiro troppo morbido, che arriva tra le braccia del portiere.

5' - Bene Listkowski fa quasi tutto il fondo ricevendo un ottimo pallone sulla destra: cross radente per il centro, dove Coda è in ritardo e non ci arriva.

4' - Angolo Legnago, senza esito.

3' - Replica il Legnago con un cross nel mezzo: Lucioni “pulisce” l'area e rilancia.

2' - Subito un cross di Gallo che da sinistra mette nel mezzo, in due tempi il portiere evita il peggio e soprattutto l'errore clamoroso che avrebbe messo Coda in condizione di appoggiare a porta sguarnita.

1' - Lecce in campo con il 4-3-3, con questa formazione di partenza: Gabriel; Vera Ramirez, Lucioni, Tuia, Gallo; Majer, Blin, Hjulmand; Listkowski, Coda, Olivieri.