MONZA-LECCE, è "GUERRA" DI NERVI. Galliani smentisce lo "sconto" chiesto a Corvino: "MANCOSU NON INTERESSA"

Venerdì 18 Settembre 2020 | Cosimo Carulli | News

MONZA - Il 20 settembre sta arrivando e il Monza non ha ancora esercitato nessuna azione sulla clausola rescissoria di Marco Mancosu, ma tra il Lecce e la società lombarda si viaggia sul filo dell'alta tensione.

Dopo la conferenza stampa del DS del Lecce Pantaleo Corvino (CLICCA QUI PER LEGGERE) che ha dichiaratamente riferito di "un Monza alla ricerca di sconti sulla clausola rescissoria" ha parlato l'Amministratore Delegato dei brianzoli Adriano Galliani, smentendo clamorosamente il dirigente del Lecce. Ecco le sue parole.

Il Monza abbandona Mancosu, Galliani duro con Corvino - "Mancosu? Non è mai stato un obiettivo del Monza. Io non smentisco mai, ma in questo caso devo dirlo: non è mai stato un nostro obiettivo. Abbiamo una squadra fortissima, possiamo stare bene così. Da qui alla fine Berlusconi però ci regalerà una mezza punta, un altro colpettino. Ogni sera il Presidente mi chiama e mi chiede cosa sto facendo, mi dice di andare avanti sul mercato. Quando ieri gli ho detto al telefono che Frattesi era il nostro decimo acquisto (in prestito dal Sassuolo) lui ha scherzato invitandomi a comprare un undicesimo giocatore, così avremo una squadra intera tutta nuova. Ma Mancosu non l'abbiamo mai trattato".