Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

LIVERANI GODE UGUALE: "rigori ai confini dell'incredibile, ma siamo forti"

Domenica 23 Dicembre 2018 | Matteo Bottazzo | News

LECCE - E' soddisfatto il tecnico del Lecce Fabio Liverani che grazie al successo contro il Padova si è issato al secondo posto solitario con il suo gruppo sorprendente e giovane. L'abbiamo sentito a fine gara.

La partita - "Abbiamo fatto una buona gara, un primo tempo organizzato e di qualità. Nel secondo tempo siamo usciti alla grande, con palleggio a rotazione, ci è mancata solo cattiveria nei momenti clou per ammazzare la partita del tutto. La squadra ha avuto lungamente il dominio, poi gli episodi possono crearti dei problemi: dopo il 2-1 abbiamo sbandato, ma nella totalità abbiamo meritato la vittoria e questo secondo posto che è il coronamento di un 2018 fantastico per tutti".

Arbitraggio - "Mi dispiace dover commentare questi episodi anche oggi a nostro sfavore. Sul primo c'era un fallo su Meccariello, il secondo è qualcosa di incredibile, non eravamo neppure in area".

Futuro - "Al primo obiettivo siamo molto vicini e siamo una squadra compiuta per raggiungerlo. Per gli altri obiettivi siamo ancora incompiuti, a partire da come riapriamo partite già chiuse. Questa maturazione la possiamo raggiungere solo con la voglia di migliorarci ogni giorno: così potremo diventare compiuti. Non abbiamo traguardi definiti, possiamo anche puntare alla promozione diretta, perchè non abbiamo un obiettivo in materia. Siamo una squadra che lavorando può giocarsela con tutti, tutto ciò è positivo perchè ci fa pensare a margini di miglioramento ampi".

Tifosi - "Credo che oggi con le festività in tanti siano venuti allo stadio per starci vicino. Abbiamo offerto un bello spettacolo. Auguro a tutti i tifosi del Lecce un Natale felice e un Lecce secondo in classifica per loro sarà certamente un bel regalo".