Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

STUPRATA A 14 ANNI in pieno centro a Lecce: al setaccio le immagini delle telecamere della "movida"

Lunedì 28 Ottobre 2019 | Marco Errico | Cronaca

LECCE - Saranno decine di video e fotogrammi provenienti dalle telecamere a circuito chiuso dei i locali di Piazzetta Santa Chiara a Lecce a chiarire agli agenti della Squadra Mobile i contorni dell'ultimo drammatico episodio di violenza sessuale che si sarebbe consumato in pieno centro, nel cuore della "movida".

A denunciarlo una ragazzina di 14 anni della provincia, che sabato con delle amiche aveva scelto il capoluogo per un giro tra i locali. A molestarla ed obbligarla ad avere un rapporto sessuale sarebbe stato un ragazzo di 16 anni, con cui sarebbe rimasta sola in una zona meno affollata nelle vicinanze di Piazzetta Santa Chiara.

La ragazzina, costretta secondo il suo racconto ad un rapporto sessuale completo, sarebbe poi tornata dalle sue amiche sconvolta e poi avrebbe raccontato subito tutto ai suoi genitori, assieme ai quali si è presentata al Pronto Soccorso dell'ospedale di Lecce il giorno dopo, domenica mattina. E' stata visitata e refertata. Data la delicatezza della vicenda non emergono su questo ulteriori particolari.