Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

+++ ULTIM'ORA: GIUSTIZIA! Processo Cucchi: la sentenza +++

Giovedì 14 Novembre 2019 | Cosimo Carulli | Cronaca

ROMA - Sono stati condannati a 12 anni di carcere per omicidio preterintenzionale i Carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro. La pubblica accusa, sostenuta dal PM salentino Giovanni Musarò (è di Squinzano) aveva chiesto 18 anni.

I due sono stati ritenuti così colpevoli del pestaggio assassino di Stefano Cucchi.

La Corte d'Appello di Roma ha pronunciato la sentenza qualche minuto addietro. Per Ilaria Cucchi, commossa alla lettura del dispositivo, "ora Stefano può riposare: è stato ammazzato e dopo 10 anni ha avuto giustizia".

La Corte ha inflitto anche un'altra condanna a 3 anni e 8 mesi per falso all'allora Comandante della Stazione Appia dei Carabinieri di Roma, Roberto Mandolini. Assolto il Carabiniere Francesco Tedesco, l'imputato-accusatore che con le sue dichiarazioni spontanee ha fatto luce su ciò che è successo in quelle maledette ore in cui Cucchi è morto in mano allo Stato che avrebbe dovuto tutelarlo pur nella sua condizione di fermato e arrestato.